Casa tartufo di Anton Garcia Abril

 In news

Un tartufo creato sotto terra, uno spazio di venticinque metri quadri concepiti come un tartufo gigante.
Pensare ad un procedimento di costituzione architettonica assolutamente innovativo, e che non impatti negativamente nell’ambiente in cui si va a collocare è frutto della genialità di quest’architetto spagnolo di grande spessore culturale.
Anton Garcìa Abril con la sua Trufa riesce a creare spazi in pochissime ore e di straordinaria bellezza.
Il procedimento è semplice e i costi sono molto bassi.
Adesso proverò a descriverlo come una ricetta culinaria:
Si parte da uno scavo profondo poco più dell’altezza di un uomo con il braccio alzato .
Poi si passa alla sistemazione delle balle di fieno, la disposizione dei volumi rappresenta il negativo del disegno tridimensionale dello spazio che si vorrà ottenere.
In secondo luogo si cola il cemento.
Un volta essiccato il calcestruzzo si passa allo svuotamento del fieno.
Ottenuto lo spazio basta rifinire montare gli impianti : sanitari, infissi impianto elettrico.

Post suggeriti
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.