Filosofia

filo
“I nostri mobili individuano nella semplicità e nell’essenzialita’ i temi del progetto, nella consapevolezza che semplificare vuol dire ridurre i costi, diminuire i tempi di lavorazione, di montaggio, di finitura.”
“La qualita’ estetica dei pezzi rappresenta la diretta conseguenza della tecnica realizzativa utilizzata, dove il taglio laser, bruciando i bordi del multistrato, definisce i profili laterali definendo il disegno e denunciando gli incastri.”
bruciatolaser copia
web2
“Costruiti tagliando a laser un unico foglio di multistrato con uno sfido minimo, i mobili sono spediti in imballaggio piatto. Gli arredi si assemblano senza colle ne viti ma con semplici incastri.”
“Non so mai dove arrivare ma so di giungere ad una soluzione soddisfacente e diversa dalle precedenti, che si rinnova ogni volta”
“Conducendo una ricerca basata principalmente sull’espressivita del materiale cercando di onorarlo e non sostituirlo.
Il metodo è semplice ed è costituito da operazioni necessarie, disposte in un’ordine logico dettato dall’esperienza. Seguendo una filosofia di progettazione strettamente legata alla tecniche odierne, l’estetica che ne deriva non è altro che il risultato della lavorazione piu’ adatta al materiale utilizzato. Così nascono i miei oggetti, con la volontàdi denunciare il procedimento costruttivo impiegato nel produrre quell’oggetto, nella consapevolezza che semplificare vuol dire
ridurre i costi, diminuire i tempi di lavorazione, di montaggio, di finitura.”
“Progresso è quando si semplifica e non quando si complica”
Bruno Munari

NESSUNA FORZATURA DECORATIVA

I MOBILI SONO INTERAMENTE COSTITUITI DA INCASTRI. FACILE MONTAGGIO E SMONTAGGIO SENZA USURA DELLE PARTI.

PERCENTUALE DI SFRIDO DEL MATERIALE NEL TAGLIO QUASI NULLO

UNICO MATERIALE | LEGNO TAGLIATO A LASER.

UN MOBILE CHE SMONTATO HA INGOMBRI RIDOTTISSIMI ED I VANTAGGI DI UN IMBALLAGGIO PIATTO

LE MISURE CHE SCELGO PER DEFINIRE LA STRUTTURA DEI MOBILI SONO GOVERNATE DELLA SEZIONE AUREA CONSIDERANDO LA SCALA UMANA.